rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Minaccia passanti e carabinieri in centro: “Vi gambizzo”

Calci, sputi e minacce: arrestato a Seregno

Un ragazzo di 21 anni, di Mariano Comense, è stato arrestato nella scorsa serata dai carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Seregno, in centro città. A chiedere l’intervento dei militari è stata una cittadina spaventata che ha segnalato la presenza di un giovane, in stato di ubriachezza, in piazza Roma, che molestava i passanti con una bottiglia di vetro come arma tra le mani.

Sul posto in pochi istanti è giunta una pattuglia dell’Arma che ha individuato il ragazzo. Il giovane, 21 anni, di Mariano Comense, ha iniziato a intimidire i militari con minacce di morte, sostenendo di appartenere ad una nota famiglia malavitosa del comasco, dicendo che se non fossero andati via sarebbero stati “gambizzati”. Il 21enne ha cercato di raggiungere un bar continuando a molestare i clienti e prendendo per un braccio una ragazza. Nonostante i calci e gli sputi, il 21enne è stato immobilizzato dai carabinieri: il 21enne, che risulta avere precedenti per maltrattamenti in famiglia, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Sul posto è intervenuta anche un’ambulanza del 118 a causa del forte stato di agitazione del giovane. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia passanti e carabinieri in centro: “Vi gambizzo”

MonzaToday è in caricamento