Bimbo di 18 mesi ricoverato al San Gerardo per ustioni

Si è rovesciato addosso in casa l'acqua per il té che stava bollendo in un pentolino sul fornello: l'incidente domestico gli è costato bruciature di terzo grado

Ricoverato al San Gerardo

Lunedì sera a Paderno d'Adda, nella Brianza lecchese, un bambino di 18 mesi è stato ricoverato d'urgenza al San Gerardo di Monza per ustioni di terzo grado su tutto il corpo.

Il piccolo è rimasto vittima di un incidente domestico: ha urtato il pentolino con all'interno dell'acqua bollente per il té che si trovava sul fornello della cucina. 

L'acqua bollente gli ha provocato bruciature gravi su gran parte del corpo ed è stato necessario l'immediato ricovero. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di una famiglia di origini bengalesi residente in paese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento