Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Nasconde 150mila euro e la cocaina sotto i mobili della cucina: arrestato dai carabinieri

È successo a Varedo venerdì mattina, nei guai un cittadino marocchino di 24 anni

Sotto ai mobili della cucina aveva nascosto quasi 150mila euro in contanti, oltre a 100 grammi di cocaina. Risultato? Le manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. È successo nella giornata di venerdì 18 maggio in un appartamento del centro di Varedo. Nei guai un cittadino marocchino di 24 anni, già noto alle forze dell'ordine.

I militari — come riportato in una nota diramata dalla compagnia di Desio — sono arrivati al giovane durante un servizio di controllo del territorio: stavano monitorando un appartamento del centro nella cittadina Brianzola e avevano intuito che ci fosse qualcosa di sospetto. Nella mattinata di venerdì è scattato il blitz: i militari hanno deciso di effettuare una perquisizione a sorpresa nell'appartamento. All'interno hanno trovato il 24enne, irregolare sul suolo italiano. Gli investigatori hanno passato al setaccio l'abitazione trovando sotto i mobili della cucina degli involucri in cellophane che nascondevano circa 100 grammi di cocaina.

Non solo: sempre nello stesso nascondiglio sono state trovati oltre 145mila euro (145.570, per la precisione) in banconote di piccolo taglio. L'uomo, disoccupato, non è stato in grado di giustificare la provenienza della droga né del denaro e, anche sulla scorta dei suoi precedenti, è stato accompagnato in Caserma è dichiarato in arresto. E per lui si sono aperte le porte del carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde 150mila euro e la cocaina sotto i mobili della cucina: arrestato dai carabinieri

MonzaToday è in caricamento