Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Bovisio-Masciago

Violentava prostitute, arrestato un 20enne di Bovisio Masciago

Prima contrattava il prezzo per una prestazione e poi le stuprava minacciandole con una pistola: il giovane è originario dell'Ecuador ma ha la cittadinanza italiana e risiede in Brianza

Sono due i casi accertati ma gli episodi di violenza ai danni di prostitute in Brianza attribuibili a lui potrebbe anche salire.

Dietro le minacce a giovani lucciole e, in alcuni casi, dietro i furti perpetrati contro queste ci sarebbe sempre la stessa persona.

Si tratta di un ventenne nato in Ecuador ma residente, con regolare cittadinanza italiana, a Bovisio Masciago.

Il giovane, che ha alle spalle denunce per reati analoghi quando ancora era minorenne, è stato arrestato dagli agenti della Polstrada di Milano.

Il 20enne faceva il personal trainer, era un boxeur dilettante ma di notte si trasformava in un mostro. Secondo il modus operandi descritto dal vice dirigente della Polstrada di Milano, Riccardo Peviani, l'ecuadoregno avvicinava le ragazze sulla strada contrattando il prezzo per una prestazione e, una volta allontanatosi con loro in macchina, le violentava e le rapinava.

 Le indagini erano partite lo scorso aprile dopo la segnalazione di una lucciola romena di 29 anni stuprata a bordo di un Suv in un'area di servizio della Milano Meda all'altezza di Bovisio Masciago.

E' stata la descrizione della modalità dell'aggressione a permettere agli agenti di mettere in relazione con quest'ultimo anche gli altri casi di violenza denunciati e di arrestare l'autore.

Per ora il 20enne è stato ritenuto responsabile di due episodi ma sarebbero almeno una decina le violenze imputabili a lui. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violentava prostitute, arrestato un 20enne di Bovisio Masciago

MonzaToday è in caricamento