Nuove assunzioni, a fine anno in alcuni settori gli stranieri superano la quota di italiani

Lo rivela uno studio della Camera di Commercio di Monza e Brianza. Fino al 10,4% delle nuove assunzioni previste in Italia entro la fine del 2015 riguarderà personale immigrato, per una cifra che sfiora i 52mila posti di lavoro

Sono pasticceri, cuochi, facchini, manovali ma anche conciatori di pelle, pittori e decoratori.

Secondo le elaborazioni dell’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza su dati Unioncamere-Ministero del Lavoro, Sistema Informativo Excelsior 2015, le cifre del mercato del lavoro straniero in Italia crescono e in alcuni settori le assunzioni di lavoratori immigrati supereranno il numero di ingressi italiani.

Tra i settori dove si assumono più stranieri c’è l’assistenza socio-sanitaria e i servizi turistici, dove la percentuale degli assunti stranieri è rispettivamente il 19,2% e il 16,2% sul totale dei nuovi posti di lavoro previsti. Tra i lavori “ai tempi di Expo” nei servizi di ristorazione, il personale non qualificato immigrato assunto entro dicembre supererà la quota italiana, attestandosi al 51,2%, con 1.240 immigrati assunti su un totale di 2.420 addetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i lavori per cui la quota dei neoassunti stranieri è superiore alla media ci sono i conciatori di pelle e pellicce (29,6% delle nuove assunzioni), pittori e decoratori (25%), pasticcieri e gelatai (21%), falegnami e operai del legno (13,6%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento