Economia

Tutto pronto per i saldi: i brianzoli spenderanno 151 euro a testa

Parte il 5 gennaio la corsa alle occasioni delle collezioni invernali. Saranno presi d'assalto soprattutto negozi di scarpe e di abbigliamento, ma aumentano quelli che non faranno acquisti nemmeno con i prezzi ribassati

I lombardi hanno risparmiato a Natale e si preparano a spendere per i saldi. Questa è in estrema sintesi l'analisi della camera di commercio di Monza sul comportamento dei consumatori della nostra regione di fronte agli acquisti a cavallo dell'anno nuovo.

Saranno 430 i milioni di euro che le famiglie lombarde hanno preventivato per i saldi di gennaio e febbraio, soprattutto destinati ai capi di abbigliamento e alle scarpe. Ma aumentano coloro che non faranno acquisti durante i saldi: dal 32% dello scorso anno al 51%. E sono anche diminuiti coloro che hanno approfittato degli sconti pre-saldi. In questa stagione, solo l'8% ha fatto acquisti a dicembre di capi d'abbigliamento che stanno per essere messi in saldo. Ma la percentuale sale all'11% a Monza e in Brianza.

"Per il commercio - ha dichiarato Giuseppe Meregalli - i saldi rappresentano una boccata d'ossigeno, seppure il potere d'acquisto si sia ridotto a causa della crisi".

Ad approfittare di più dei saldi saranno i consumatori di Milano e Varese, ma i bergamaschi destineranno il maggior budget (165 euro ad acquirente), seguiti da milanesi (158 euro) e brianzoli (151 euro). A non fare acquisti saranno soprattutto gli over 65.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per i saldi: i brianzoli spenderanno 151 euro a testa

MonzaToday è in caricamento