CAMCOM: Le multinazionali scelgono la Brianza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Monza, 12 ottobre 2012 Le multinazionali scelgono la Brianza per lavorare. Dopo Milano, Monza e Brianza è la provincia lombarda con la maggiore concentrazione di imprese a partecipazione estera: complessivamente 340 imprese tra industria, commercio all’ingrosso e servizi. Il dato rappresenta l’8,2% del totale regionale e segue Milano che conta 2896 imprese (69,7%). Monza “stacca” Varese dove lavorano 201 imprese a partecipazione estera, Bergamo (190), Brescia (185) e Como (111).

Un feeling quello di Monza e Brianza per l’estero che è dimostrato anche dalla variazione annuale di export e interscambio, che registrano rispettivamente +5,7% e +2,8%. Prendendo in considerazione i territori con il maggior numero di imprese e con i più consistenti flussi di interscambio commerciale, Monza e Brianza si colloca al sesto posto nella variazione dell’export dopo Padova (+8,0%), Firenze (+6,7%), Verona (+6,4%), Bergamo (+6,3%) e Milano (+6,1%). È quanto emerge da elaborazioni dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Istat-Coeweb, Registro Imprese, banca dati Reprint, R&P – Politecnico di Milano.   

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento