Martedì, 16 Luglio 2024
Sicurezza e movida / Libertà / Via Bergamo

E se la Ztl in via Bergamo fosse “variabile” (in base alla movida)? La richiesta

“Una Ztl variabile nelle vie della movida – aggiunge l’Assessore al Commercio Carlo Abbà - è anche un modo per valorizzare il lavoro dei commercianti e garantire la tranquillità dei cittadini" ha precisato l'assessore Abbà

Una Zona a traffico limitato variabile. A fasce orari e e giorni per regolamentare il traffico in base alle serate della movida. In accordo con residenti e commercianti il comune ha chiesto al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti l’istituzione di una ZTL variabile in via Bergamo e via de Gradi, nella zona della movida a ridosso del centro cittadino. La decisione è arrivata con una delibera approvata nei giorni scorsi dalla giunta comunale.

La Ztl a fasce orari e a giorni

La zona a traffico limitato, che limita l’afflusso di veicoli nei momenti in cui le strade sono più affollate e occupate da tavolini e dehor, sarà organizzata a fasce orarie e a giorni specifici della settimana, che potranno comunque anche essere variati: giovedì dalle ore 19:30 alle ore 24:00; venerdì dalle ore 19:30 alle ore 01:00 del giorno successivo; sabato, dalle ore 19:30 alle ore 01:00 del giorno successivo; domenica, dalle ore 19:30 alle ore 24:00.

I varchi di accesso saranno collocati tra via Bergamo e via Pesa del Lino e all’angolo tra via E. da Monza e via de Leyva per quanto riguarda il contesto di via Bergamo. Per quello di via de Gradi, sono invece all’incrocio tra via Santa Margherita e via C. Porta; tra via de Gradi e via Vittorio Emanuele; e tra vicolo de Gradi e via P. Aliprandi. Visti questi varchi, la zona comprenderà, per quanto riguarda l’area di via de Gradi, via Santa Margherita; piazzetta Santa Margherita; via Monsignor L. Talamoni; via de Gradi e vicolo de Gradi. Nel Contesto di via Bergamo, invece, sono comprese la stessa via Bergamo nel tratto tra l’intersezione con via Pesa del Lino e l’intersezione con via A. Canova; via E. da Monza, nel tratto compreso tra l’intersezione con via de Leyva e l’intersezione con via Bergamo; via Durini, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Bergamo e l’intersezione con via A. Stoppani; via A. Canova, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Bergamo e l’intersezione con via T. Cremona. Il rilascio di permessi d’ingresso sarà gestito da Monza Mobilità Srl.

“Il provvedimento riporta la disciplina viabilistica alle necessarie conformità normative - spiega l’Assessore alla Mobilità Giada Turato - Nella selezione dell’area da delimitare abbiamo verificato che la viabilità esterna garantisca una regolare circolazione: i flussi di traffico verranno infatti deviati sugli assi principali della rete viaria come via Vittorio Emanuele, via Aliprandi/Visconti e via Lecco”.

“Una Ztl variabile nelle vie della movida – aggiunge l’Assessore al Commercio Carlo Abbà - è anche un modo per valorizzare il lavoro dei commercianti e garantire la tranquillità dei cittadini, con cui ci siamo confrontati a lungo prima di prendere la decisione, alla ricerca del migliore punto di equilibrio possibile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E se la Ztl in via Bergamo fosse “variabile” (in base alla movida)? La richiesta
MonzaToday è in caricamento