Cronaca

Abuso d'atti d'ufficio: chiesti otto mesi per R.P.

La richiesta è arrivata dalla pm monzese Donata Costa per il procedimento che vede coinvolto l'ec capo dell'ufficio tecnico di Desio ed ex assessore provinciale

MONZA - Otto mesi di reclusione: questa la richiesta del pm monzese Donata Costa per R.P., ex capo dell'ufficio tecnico di Desio: l'accusa è abuso d'atti d'uffio. L'uomo è stato anche assessore provinciale nella Giunta Allevi prima di dimettersi a seguito del coinvolgimento nell'inchiesta "Crimine-Infinito". Il Comune di Desio si è cosituito parte civile nel procedimento.

Aggiornamento 18/12/2018: R.P. è stato assolto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abuso d'atti d'ufficio: chiesti otto mesi per R.P.

MonzaToday è in caricamento