rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Musica e sorrisi, Achille Lauro ha fatto visita ai ragazzi del centro Maria Letizia Verga

Il cantante ha fatto tappa a Monza regalando momenti di spensieratezza e serenità

Musica e sorrisi. Al centro Maria Letizia Verga di Monza i piccoli degenti hanno trovato sotto l'albero un regalo speciale: nei giorni scorsi infatti a far visita ai bambini e ai ragazzi ricoverati nella struttura oncologica pediatrica è stato il cantante Achille Lauro.

"Questo Natale sotto l'albero abbiamo trovato una sorpresa... un grande amico, una persona dal cuore immenso" hanno comunicato sui social dal comitato, annunciando la visita. "Achille Lauro è venuto ad incontrare i nostri ragazzi! Alcuni li ha potuti conoscere di persona, altri via Zoom attraverso lo schermo del PC perché erano ricoverati o a casa...ma per tutti loro i suoi sorrisi, la sua bontà, la sua voglia di farli stare bene e farli divertire saranno un ricordo indelebile". 

Una giornata speciale che è stata immortalata da tanti scatti dove, nonostante la mascherina, si vedono sorridere gli occhi. "Ciao ragazzi, ciao ragazze! Vi volevo mandare un grande bacio e dirvi che sono stato benissimo l'altra volta e ringraziarvi per la bellissima giornata che abbiamo passato insieme. Spero di rivedervi prestissimo!" ha detto il cantante in un videomessaggio inviato ai piccoli degenti del centro Maria Letizia Verga di Monza. E adesso anche i bambini e i ragazzi stanno preparando degli auguri speciali per il rapper che con la musica ha portato nel reparto anche sorrisi e stupore, regalando ai piccoli degenti momenti di spensieratezza. 

La donazione all'ospedale milanese

Il cuore grande del rapper ha fatto parlare di sé anche nelle scorse settimane dopo che il cantante aveva deciso di donare 100mila dollari all'ospedale Policlinico San Donato per acquistare il macchinario necessario all'ecocardio dei piccoli pazienti. Anche qui Achille Lauro aveva fatto visita ai piccoli ricoverati e portato regali e sorrisi. 

La somma era stata raccolta dall'artista vendendo all'asta un quadro digitale che riproduce il suo battito cardiaco durante il concerto-happening del 7 dicembre. L'ospedale ha investito la cifra per acquistare una macchina ecocardio color doppler di ultima generazione, fondamentale per le diagnosi delle patologie cardiache. Ogni anno San Donato cura oltre un migliaio di pazienti affetti da cardiopatie congenite, eseguendo centinaia di operazioni chirurgiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica e sorrisi, Achille Lauro ha fatto visita ai ragazzi del centro Maria Letizia Verga

MonzaToday è in caricamento