Finisce fuori pista prima del decollo: ultraleggero s'incendia ma il pilota si salva

Francesco I., un cinquantaseienne residente a Carugate (Milano) che di professione fa proprio il costruttore di ultraleggeri, si è salvato

IMMAGINE DI REPERTORIO

E' uscito senza problemi e praticamente illeso mentre il piccolo aereo, appena uscito fuori pista, prendeva fuoco.

Il velivolo, un ultraleggero, si è schiantato contro la vegetazione intorno alle otto di lunedì, al campo volo Leonardo da Vinci, nei pressi della frazione Morsella di Vigevano (Pavia). Il monoposto, un Siai Marchetti 208, ha poi preso fuoco ma il pilota, Francesco I., un cinquantaseienne residente a Carugate (Milano) che di professione fa proprio il costruttore di ultraleggeri si è salvato.

Secondo i primi accertamenti dei carabinieri e dei vigili del fuoco, l'incidente si sarebbe verificato a causa della rottura del carrello prima che il velivolo si staccasse da terra. Il volo doveva essere diretto all'aeroporto di Bergamo Orio al Serio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento