Cronaca Centro Storico / Via Alessandro Manzoni

Sull'autobus senza biglietto, 19enne dà una testata a un controllore e lo manda in ospedale

In via Manzoni mercoledì pomeriggio è intervenuta la polizia di Stato

Sorpreso sull'autobus senza biglietto, anzichè scendere e proseguire a piedi o regolarizzare la sua posizione, ha aggredito i controllori, facendo finire due uomini all'ospedale.

E' successo nel tardo pomeriggio di giovedì in centro Monza quando intorno alle 17 in via Manzoni sull'autobus Z203 che serve la tratta Muggiò-Brugherio-Cologno Nord sono intervenuti i poliziotti del commissariato di viale Romagna. Quando due controllori hanno chiesto a un ragazzo di 19 anni di Brugherio, C.L., di esibire il titolo di viaggio, il giovanissimo ha iniziato a insultare gli addetti e ad aggredirli, fino a tirare una violenta testata a uno dei due uomini.

In difesa del collega è intervenuto anche l'altro controllore che ha rimediato qualche ferita. A evitare che la situazione degenerasse sono stati gli agenti della polizia di Stato che si sono precipitati in via Manzoni e hanno fermato il giovane. Il 19enne ha riportato solo alcune piccole escoriazioni e non ha avuto bisogno di alcun trasporto in ospedale per le medicazioni: nei suoi confronti le vittime potranno sporgere querela di parte.

I due controllori invece sono stati soccorsi da un'ambulanza e trasferiti al Pronto Soccorso del San Gerardo: per i due uomini, 34 e 31 anni, i medici hanno stabilito una prognosi di dodici e cinque giorni.

Quasi in contemporanea a Monza mercoledì pomeriggio è avvenuta un'altra aggressione su un mezzo pubblico: un giovane di 27 anni senza biglietto ha spintonato e fatto cadere un controllore prima di fuggire via azionand il freno d'emergenza dell'autobus. Rintracciato, è stato denunciato dalla polizia locale. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sull'autobus senza biglietto, 19enne dà una testata a un controllore e lo manda in ospedale

MonzaToday è in caricamento