Aggredita sull'autobus da una rivale per gelosia: 17enne si rompe una vertebra

La ragazzina ha denunciato l'episodio ai carabinieri che hanno individuato la responsabile

Un ragazzino conteso e un'esplosione di violenza sull'autobus. Nel vimercatese una ragazza di 17 anni è stata agggredita su un mezzo pubblico lo scorso giovedì da una coetanea di un anno più grande.

La rivale l'ha spintonata a bordo dell'autobus mentre la giovane rincasava e le ha fatto perdere l'equilibrio, scaraventandola contro il corrimano del mezzo e provocandole la frattura di una vertebra refertata successivamente all'ospedale di Vimercate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima ha sporto denuncia ai carabinieri che hanno così individuato la responsabile che è finita nei guai. All'origine dell'aggressione ci sarebbe un ragazzo conteso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento