Si scorda di pagare gli alimenti: ex marito finisce ai domiciliari

Agli arresti domiciliari un 47enne a Seregno

Si era «scordato» di pagare gli alimenti, che il giudice aveva stabilito dovesse versare all’ex moglie per il mantenimento di suo figlio. Così un 47enne di Seregno, origini campane, si è giustificato di fronte ai carabinieri di Seregno giunti a casa sua per porlo in regime di detenzione domiciliare.

Non potrà uscire dal suo appartamento per due mesi e venti giorni. L’uomo ha sostenuto di essersi completamente dimenticato di versare gli alimenti.

Una spiegazione che non ha convinto gli uomini dell’Arma, e nemmeno i giudici del Tribunale di Como, che lo hanno condannato per violazione degli obblighi di assistenza familiare. A denunciarlo la ex moglie, con cui in precedenza viveva a Mariano Comensa, costretta perché non aveva i soldi per dare da mangiare al figlio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento