rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Giussano

Falso allarme bomba al parco, dentro i pacchi vecchi film: il Laghetto è stato riaperto

Si sospetta un gesto volontario, compiuto con l'intento di procurare allarme

Una scritta senza senso, con un augurio confuso, e all'interno vecchie videocassette di film d'annata. Questo hanno trovato gli artificieri ispezionando mercoledì mattina i due pacchi sospetti rinvenuti in prossimità del Laghetto nel parco di Giussano.

L'allarme era scattato intorno alle 8 del 5 febbraio quando un passante aveva segnalato la presenza di due pacchi sospetti lungo il percorso pedonale in prossimità del Laghetto. Sul posto erano intervenuti i carabinieri della compagnia di Seregno insieme ai vigili del fuoco. Sopra i pacchi una scritta: "Buon Ferragosto Arrivederci buone feste". 

L'intera area era stata cinturata e messa in sicurezza e gli artificieri hanno ispezionato gli involucri, scoprendo che cosa contenevano. Secondo le prime ipotesi investigative pare che il gesto sia da ricondurre ad una azione volontaria, messa in atto proprio per procurare un falso allarme. Indagini in corso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falso allarme bomba al parco, dentro i pacchi vecchi film: il Laghetto è stato riaperto

MonzaToday è in caricamento