Cronaca Stazione / Corso Milano

Droga, reati e clandestini: arresti e denunce nelle "strade a rischio"

I militari della stazione di Monza hanno identificato trenta persone in una settimana. Un arrestato, un denunciato e tre ragazzi segnalati alla Prefettura per droga. L'operazione

L'operazione dei carabinieri - Repertorio

Una settimana di controlli. Sette giorni di identificazioni, denunce e arresti nelle strade spesso teatro di crimini. 

I carabinieri della stazione di Monza nel corso dell’ultima settimana hanno effettuato approfonditi servizi di controllo del territorio tra via Artigianelli, piazza Diaz, corso Milano, la stazione e i giardinetti della villa Reale. 

I militari hanno arrestato H.M.A.B, quarantanove anni, di origine tunisina, perché colpito da un ordine di carcerazione di un anno e sette mesi per un cumulo di pene per reati vari. 

Nella stessa operazione, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà F.S., cinquantaduenne marocchino, con precedenti di polizia. L’uomo è stato trovato ancora a Monza nonostante fosse destinatario di un ordine di espulsione e per questo è stato segnalato. 

Stessa sorte è toccata a tre ragazzi, tutti diciannovenni, trovati nei giardini della Villa Reale con 1,7 grammi di marijuana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, reati e clandestini: arresti e denunce nelle "strade a rischio"

MonzaToday è in caricamento