Droga dall'Albania fino alle piazze di spaccio della Brianza: smantellata organizzazione

Dieci le ordinanze di custodia cautelare emesse dal GIP del Tribunale di Bergamo. La droga, attraverso i fornitori, arrivava in Brianza

Lissone, Agliate, Carate Brianza e ancora Busnago, Cornate d'Adda, Briosco, Veduggio, Vimercate e Giussano. Questi i comuni dove la droga che arrivava nel Bresciano dall'Albania veniva smerciata dai pusher in provincia di Monza e Brianza. 

Anche la provincia brianzola è coinvolta nell'inchiesta condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Lecco che ha portato allo smantellamento di un'organizzazione criminale, con base nella bergamasca, che gestiva una vasta e capillare rete di spaccio di droga arrivata fino alla Brianza e al lecchese. 

L'inchiesta condotta dalla Questura di Lecco ha preso avvio dagli accertamenti relativi allo spaccio di droga presso un locale, il Bar Galleria il cui titolare era stato arrestato la scorsa estate. Gli accertamenti hanno consentito di risalire all'anello intermedio della catena e ai fornitori che facevano da tramite tra i grossisti della droga che consegnavano la sostanza stupefacente e gli spacciatori al dettaglio.

Dieci le custodie cautelari emesse dal GIP del Tribunale di Bergamo su richiesta del Sostituto Procuratore di Bergamo Carmen Santoro: alcune sono state eseguite nella mattinata di martedì 30 gennaio dalla Squadra Mobile diretta da Danilo Di Laura e hanno portato all'arresto di sette cittadini marocchini. Cinque uomini (uno già condannato ai domiciliari per precedenti reati collegati) e due donne, di età compresa fra 30 e 40 anni, sono finiti in carcere a Bergamo con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Altri tre soggetti invece attualmente si trovano all'estero e la polizia di Stato conta di fermarli a breve.

Nell'ambito dell'indagine i poliziotti hanno ascoltato quasi cento assuntori di droga e ricostruito il traffico della sostanza stupefacente che dall'Albania giungeva nel Bresciano e nella Bergamasca per poi finire su molteplici piazze di spaccio tra Monza e Brianza, Milano, Bergamo e Lecco. In totale sono stati sequestrati cinquecento i grammi di cocaina, suddivisi in ventinove involucri. Si stima che il giro d'affari contasse almeno duemila clienti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

operazione galleria-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento