rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Monza, d’estate cresce la voglia di evadere: due uomini in manette

Proseguono i controlli sul territorio da parte dei carabinieri: nei prossimi giorni un presidio fisso dell'Arma in stazione

Il caldo, le giornate soleggiate e quell’irresistibile voglia di fare due passi all’aria aperta tra le strade del centro (quasi) deserte.

La voglia di evadere a Monza è costata cara a due detenuti sottoposti agli arresti domiciliari pizzicati dai carabinieri. I militari dell’Arma negli scorsi giorni hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Sorveglianza di Milano per un uomo di 38 anni sottoposto in precedenza agli arresti domiciliari e sorpreso a violare la misura. Nei guai per lo stesso motivo poi, sempre nel capoluogo brianzolo, è finito anche un 43enne: l’uomo durante un controllo non è stato trovato nell’abitazione dove avrebbe dovuto essere agli arresti domiciliari e una pattuglia dei carabinieri lo ha sorpreso a passeggio per il centro di Monza, a piedi.

Proseguono intanto i controlli straordinari disposti sul territorio monzese e nei prossimi giorni un presidio fisso di militari con la stazione mobile sarà presente anche in orario serale nei pressi della stazione ferroviaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza, d’estate cresce la voglia di evadere: due uomini in manette

MonzaToday è in caricamento