Carnate, nuovo colpo contestato alla "banda dei rapinatori"

I tre terrorizzavano il lecchese: ora sono in carcere a Monza

CARNATE - Ci sarebbe un'altra rapina tra i delitti contestati alla banda di albanesi attiva nel lecchese arrestata nei giorni scorsi: si tratterebbe di un assalto a una villa compiuto nel febbraio scorso dal terzetto di malviventi con l'aiuto di pistole scacciacani. I tre si trovano attualmente detenuti nel carcere di Monza: a loro carico è stata emessa un'ulteriore ordinanza di custodia cautelare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento