Tre arresti in pochi giorni: tre uomini in carcere

Gli uomini della compagnia di Monza hanno effettuato diversi interventi e arrestato tre persone

Giorni di attività intensa per i carabinieri della compagnia di Monza che hanno accompagnato in carcere tre uomini, effettuando tre arresti negli ultimi tempi.

Il primo a lasciare la sua abitazione per il carcere è stato un 42enne italiano V.R., residente a Monza. Il Nucleo Radiomobile dei carabinieri del capoluogo brianzolo lo scorso 14 settembre ha accompagnato in cercere il 42enne già sottoposto agli arresti domiciliari in seguito a un decreto di aggravamento della misura disposto in seguito a ripetute violazioni. L'uomo, monzese, risulta avere precedenti per reati contro il patrimonio. Solo pochi giorni dopo è stata la volta di F.C., 41enne, residente a Triuggio. Anche nei confronti di quest'ultimo, già sottoposto agli arresti domiciliari, a causa di violazioni inerenti alle prescrizioni, si è proceduto con l'accompagnamento in carcere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella nottata di domenica invece ad Arcore è stato sorpeso uno spacciatore in azione, arrestato in flagranza di reato. A casa e addosso aveva oltre mezzo chilo di hasish, duemila euro e circa 100 spinelli già confezionati pronti per essere venduti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento