Cronaca

Rapine a furgoni portavolari: arrestata la banda

Quattro persone sono finite in manette individuate come responsabili di una serie di colpi a furgoni portavalori: le indagini del Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Monza sono partite dalla rapina a Cesano Maderno del 1 agosto

La mattina di venerdì 1 agosto, poco dopo le 9, un commando armato di malviventi a volto coperto ha assaltato a Cesano Maderno un furgone portavalori in piazza XXV Aprile. 

Un colpo a scopo intimidatorio esploso in aria, il panico dei passanti e la fuga precipitosa a bordo di un furgone bianco poi ritrovato qualche isolato più in là dato alle fiamme.

E' stato da questo episodio e dai pochi indizi a disposizione che i carabinieri della compagnia di Desio hanno avviato le indagini per riuscire a identificare i responsabili del reato. Martedì mattina i carabinieri del Nucleo Investigativo di Monza sono riusciti a individuare a Caronno Petrusella uno dei componenti della banda dedita ad assalti a furgoni portavalori e da lui sono arrivati a tutti gli altri.

Al gruppo criminale si imputano numerose rapine oltre a quella consumata lo scorso agosto in Brianza. 

Tre dei soggetti finiti in manette sono pluripregiudicati mentre il quarto è stato arrestato per favoreggiamento poiché forniva la base logistica dove veniva parcheggiato il furgone utilizzato per le rapine e l’equipaggiamento. 

Durante l'operazione e in seguito alle perquisizioni sono stati sequestrati fucili a pompa, un kalashnikov e 4 pistole semiautomatiche con matricola abrasa, numerose munizioni, passamontagna e giubbetti antiproiettile: armi ed equipaggiamento utilizzati nei numerosi colpi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine a furgoni portavolari: arrestata la banda

MonzaToday è in caricamento