menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arcore, vede un ladro entrare dai vicini e chiama i carabinieri: arrestato 30enne

L'uomo, finito in manette per furto in abitazione, era riuscito a scavalcare la recinzione e a introdursi in casa forzando una finestra

Con sé aveva alcuni arnesi da scasso che probabilmente aveva usato poco prima per forzare una finestra ed entrare in un'abitazione dove al momento i proprietari non erano in casa. Ma non aveva ancora fatto in tempo a rubare nulla quando è stato sorpreso dai carabinieri di Monza che lo hanno fermato e arrestato in flagranza di reato.

In manette per furto in abitazione è finito un uomo di trent'anni, milanese. I militari dell'Arma della stazione di Biassono sono intervenuti nel fine settimana ad Arcore, in una zona residenziale al confine con Villasanta, dopo la segnalazione relativa a un sospetto furto in corso. A chiedere l'intervento delle forze dell'ordine è stato un vicino che ha notato un uomo scavalcare il muro di recinzione di un'abitazione accanto alla sua.

Quando i carabinieri sono arrivati il ladro era ancora in casa. Dopo un tentativo di fuga il trentenne è stato bloccato e arrestato: l'uomo aveva con sè alcuni arnesi da scasso usati appunto per forzare una finestra e introdursi nell'abitazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento