Minorenne in comunità dopo un'aggressione in gruppo ad alcune prostitute

L'episodio è avvenuto a ottobre 2014 quando lungo la strada statale dei Giovi tre persone si sono rese responsabili di un'aggressione ad alcune lucciole e di resistenza a pubblico ufficiale: sabato è stata data esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un minore autore dei reati

Ci sono voluti diversi mesi ma alla fine anche per lui sono scattate le manette. 

Un ragazzo di origine romena del '97 è stato colpito sabato dall'esecuzione di una misura cautelare da parte dei carabinieri di Desio disposta dal Tribunale dei Minori.

Il giovane a ottobre era stato sorpreso e arrestato a Paderno Dugnano lungo la strada statale dei Giovi durante un'aggressione ai danni di alcune prostitute.

In quell'occasione i carabinieri della tenenza di Paderno erano intervenuti e avevano sorpreso in flagranza di reato due romeni arrestati per lesioni personali, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale mentre per un connazionale era scattata solo una denuncia.

Sabato, dopo mesi di attesa, i conti in sospeso del 17enne sono stati regolati e il giovane è stato sottoposto a una misura di detenzione in una comunità su disposizione del Tribunale dei minori per quanto commesso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento