Picchia il padre per una bicicletta e gli fa perdere i sensi

Un 35enne con precedenti è stato arrestato a Monza per maltrattamenti in famiglia

Gli ha tirato una sedia in testa e lo ha picchiato fino a farlo cadere contro un mobile e scivolare a terra.

E' stato così che un 35enne di Monza ha aggredito in casa il proprio padre con cui convive e solo dopo avergli fatto perdere i sensi ha chiamato i carabinieri.

All'arrivo nell'abitazione gli uomini del comando di Monza hanno prestato soccorso all'anziana vittima che è stata trasportata in ospedale in seguito all'aggressione e arrestato per maltrattamenti in famiglia l'uomo.

A far scattare la lite poi degenerata è stato un diverbio sorto in seguito al rifiuto da parte del padre di cedere al figlio una bicicletta.

I carabinieri però hanno appurato che non era il primo episodio di violenza che si consumava all'interno delle mura domestiche e che già da tempo il 35enne minacciava il padre per avere del denaro.

L'uomo che ha già precedenti di polizia ed è disoccupato è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento