Cesano, preso il rapinatore della stazione: identikit decisivo per la cattura

L'arresto

«Dammi i soldi o ti taglio la gola». Così un rapinatore di 31 anni ha aggredito e derubato un giovane di 20 anni, di Cesano Maderno, portandogli via un cellulare nuovo di zecca. La rapina è stata messa a segno due lunedì fa alle 18 ma solo ora i carabinieri di Desio hanno reso noto l'accaduto.

Un riserbo che ha permesso agli investigatori di rintracciare il rapinatore, senza che lui si accorgesse che lo stavano cercando. Clandestino, senza fissa dimora, tossicodipendente, cercava le sue prede nelle stazioni di Cesano Centro e di Cesano Groane.

Il 31enne è stato identificato grazie ad alcune testimonianze fornite dai pendolari. Al momento della cattura, il rapinatore indossava ancora gli abiti che aveva al momento della rapina. Sulle spalle aveva anche uno zainetto descritto da numerosi pendolari che lo avevano notato sulla banchina delle stazioni ferroviarie. Il 31enne è stato arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Zona rossa, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in Lombardia

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento