Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Droga nascosta negli slip: giovane pusher in manette a Monza

Lo hanno sorpreso gli agenti della Polizia di Stato: l'arresto in flagranza mentre cedeva una dose in zona Monzello

Aspettava i clienti a bordo della sua bicicletta in strada nel buio.

Le macchine arrivavano, accostavano, con quella che sembrava una stretta di mano amichevole si passavano la dose e in cambio arrivavano i soldi.

E' questa la scena che martedì sera intorno alla mezzanotte si sono trovati di fronte i poliziotti del commissariato di viale Romagna impegnati in zona Monzello in un servizio di contrasto allo spaccio di stupefacenti in città. 

Appostato sulla bicicletta c'era un giovane italiano di 20 anni: a lui si è accostata un'automobile con a bordo una ragazza e dopo un breve scambio di battute il pusher ha infilato la mano nei pantaloni per recuperare qualcosa e attraverso una stretta di mano ha passato alla cliente una dose di marijuana. Questa ha ceduto i soldi, ha pagato, e si è allontanata.

Appena i due hanno concluso lo scambio gli agenti a bordo della volante che monitorava a distanza tutta la scena sono intervenuti.

Per il 20enne italiano incensurato è scattato l'arresto per spaccio di sostanze stupefacenti.

Nascoste nelle mutande aveva altre tre bustine di marijuana già confezionate e pronte per lo smercio ai clienti che ancora attendeva. 

A casa i poliziotti hanno trovato altra marijuana, bustine e carta stagnola per il confezionamento e un bilancino di precisione.

Tre i grammi sequestrati in totale dagli uomini del commissariato di viale Romagna.

L'arresto è stato convalidato mercoledì mattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nascosta negli slip: giovane pusher in manette a Monza

MonzaToday è in caricamento