Accompagna i ragazzi in gita, autista positivo al test della droga

Il conducente del mezzo è risultato positivo alle anfetamine dai rilievi del drug test effettuati dagli agenti della polizia locale di Monza durante un controllo

Ha raccontato agli agenti di aver preso una tachipirina per un forte mal di testa qualche sera prima ma non è risultato convincente nemmeno a se stesso. Un autista di autibus turistici mercoledì mentre aspettava una scolaresca di ragazzi in visita alla Villa Reale è stato sorpreso alla guida sotto l'effetto di droghe.

I controlli sono scattati a ridosso di viale Brianza dove una pattuglia della polizia locale ha effettuato alcuni accertamenti sul mezzo e sul conducente. L'autista, un italiano di 44 anni originario di Magenta e residente a Boffalora, è risultato positivo alle anfetamine e, per giustificarsi, ha fatto ricadere la colpa su un medicinale assunto qualche sera prima. Spetterà adesso all'ospedale convalidare il risultato del pre-test eseguito dagli agenti e verificare la presenza di sostanza stupefacente nel sangue dell'uomo durante l'orario di servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la scoperta l'autista è stato sostituito al volante del mezzo e la scolaresca ha potuto fare ritorno a casa in tutta sicurezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento