Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Besana in Brianza

La moglie rifiuta il rapporto sessuale, e lui la prende a pugni davanti ai figli: arrestato

Il fatto è accaduto a Besana Brianza. La donna da anni era vittima di maltrattamenti e violenza psicologica

Lei rifiuta il rapporto sessuale, lui ubriaco la prende a pugni davanti ai figli. Questa sarebbe la causa all'origine della lite finita con le botte. Una storia di violenza fisica e psicologica quella che si sono trovati di fronte i carabinieri di Besana Brianza intervenuti giovedì sera su una lite familiare.

Lei 34 anni operaia, lui 31 anni operaio di origine rumena con precedenti per maltrattamenti in famiglia. Una storia ormai arrivata al capolinea. I due, infatti, stavano per separarsi. La moglie aveva deciso di chiudere definitivamente con quell’uomo che da tempo la maltrattava sia fisicamente sia psicologicamente. I carabinieri hanno scoperto una storia di violenza psicologica talmente profonda da aver indotto la donna a non chiedere aiuto. L’uomo, infatti, era riuscito ad avere un controllo tale sulla moglie da farle credere che in Italia esistesse una legge che, comunque, tutelava sempre il marito.

Fino all’altra sera quando sono arrivati i carabinieri. Dalla ricostruzione dei militari dalla strada si sentivano le urla: la donna che chiedeva aiuto, e il rumore di vetri infranti. Quando i carabinieri sono arrivati hanno trovato l’uomo in evidente stato di ebbrezza, poco prima aveva colpito la moglie al volto con i pugni davanti ai figli di 6 e 4 anni.  La donna è stata trasportata in ospedale in codice verde, e dimessa con una prognosi di 10 giorni. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati e lesioni personali. È stato poi trasferito alla casa circondariale di Monza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La moglie rifiuta il rapporto sessuale, e lui la prende a pugni davanti ai figli: arrestato

MonzaToday è in caricamento