Musicista dei grandi eventi si reinventa con le "canzoni su misura"

Beppe De Palma vanta una lunga carriera come musicista per i grandi eventi privati. Da mesi a causa del covid non lavora. Ha lanciato il progetto della "canzone su misura": brani personalizzati scritti ad hoc per il destinatario. Un dono che dura per tutta la vita

Ha alle spalle una carriera come musicista per i grandi eventi privati, matrimoni da favola di coppie straniere che hanno scelto l’Italia come location del grande giorno. Ma nel suo curriculum ci sono esperienze anche come arrangiatore e compositore. Abilità che oggi gli hanno permesso di reinventarsi in un anno in cui sono state azzerate le sue attività.

Oggi Beppe De Palma, 56 anni,  compone “canzoni su misura”, regalando emozioni a chi le riceve. Una sorta di Cyrano che compone musiche e parole: questa la nuova attività che in tempo di lockdown si è “inventato” l’artista di Biassono che sabato a Milano è sceso in piazza a manifestare con gli altri lavoratori del mondo dello spettacolo che a causa delle restrizioni dei Dpcm (Decreto del presidente del consiglio dei ministri, ndr) sono stati messi in ginocchio.

"Non mi arrendo: regalo emozioni in musica"

Ma Beppe De Palma non si è arreso e sta provando a reagire attingendo proprio dal suo amato mondo della musica. “Il progetto della “canzone su misura” sta piacendo – racconta -. E potrebbe anche essere un’idea regalo per il Natale: non potendosi incontrare, ci si potrebbero regalare canzoni fatte appositamente sulla persona”.
Chi desidera regalare una canzone invia a De Palma le foto del destinatario del brano, raccontando la vita di questa persona e il motivo per cui si è deciso di dedicargli proprio una canzone. Il musicista compone musica e testi, interpreta la canzone e crea un video con tanto di immagini che raccontano la storia del destinatario.

“Una canzone è per sempre – prosegue -. La musica è emozione e vita, e ricevere da qualcuno una canzone inedita composta proprio per lei o lui è un dono straordinario”.  Sono diverse le persone che hanno commissionato una canzone su misura al musicista brianzolo: una moglie per festeggiare i 78 anni del marito, ma anche una mamma per il suo bambino.

Un dono dietro al quale c’è un lungo e accurato lavoro professionale . Che la pandemia, purtroppo, ha messo al palo. “Noi professionisti del mondo dello spettacolo siamo stati dimenticati. Peccato che durante la manifestazione di sabato a Milano non siano scesi in piazza anche i nomi noti della musica italiana; dietro a ogni loro concerto o album ci siamo noi: compositori, arrangiatori, coristi, ma anche le maestranze che creano il grande evento. Ma anche dietro a un film, a uno spot, a una sigla televisiva  ci siamo noi e se per un giorno televisione e radio non trasmettessero più musica, allora sì che ci si renderemmo conto che la nostra professione è essenziale”. Sul mondo calerebbe un silenzio assordante.

"Lo Stato dovrebbe annullare le tasse"

Non sono stati mesi semplici per Beppe De Palma. “Ho ricevuto i bonus, ma non bastano certamente a vivere sei mesi: anche noi abbiamo una famiglia da mantenere, un mutuo o un affitto da pagare, e abbiamo dovuto attingere ai risparmi messi da parte in questi anni non sapendo quando e come potremo ricominciare a lavorare. Tutti gli eventi in programma, anche per il prossimo futuro, sono stati annullati: addio matrimoni, feste private di Natale, Capodanno o eventi esclusivi. Lo Stato dovrebbe venirci incontro annullando le tasse per tutto il periodo della nostra inattività”.
Beppe De Palma gliele canta a questo maledetto Covid, uno tsunami mondiale che sta ancora travolgendo il nostro Paese.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento