Bimbo cade nel fiume mentre è in bicicletta, padre si tuffa per salvarlo e rischia di annegare

I fatti domenica a Trezzo sull'Adda

I soccorsi (Foto Bennati/MonzaToday)

Attimi di paura a Trezzo sull'Adda, nei pressi della centrale elettrica, nel primo pomeriggio di domenica 1 luglio. Protagonisti padre e figlio, rispettivamente 46 e 7 anni. Erano in bicicletta insieme anche alla moglie (e madre), quando il bimbo ha perso l'equilibrio lungo la ciclabile che costeggia l'Adda, in un tratto in salita, ed è caduto nel fiume.

Il padre si è tuffato immediatamente per salvare il piccolo e lo ha tratto a riva, ma a sua volta è stato trascinato dalla corrente. La moglie dell'uomo ha dato l'allarme.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, diverse squadre di sommozzatori e i sanitari del 118 con un'ambulanza da Treviglio e l'elicottero da Bergamo. Il padre è stato ripescato e sottoposto alle cure mediche sul posto: fortunatamente non è stato necessario nemmeno il trasporto in ospedale né per lui né per il bambino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Immagini Bennati/MonzaToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento