Cronaca Via delle Cascine Doppie, 7

Ragazzino di 11 anni sgancia il moschettone e cade da otto metri nel parco avventura: grave

L'incidente in un parco di Inzago. Il bimbo ha fratture e traumi in vari punti del corpo

Spaventato, avrebbe sganciato il moschettone che lo teneva legato al cavo d'acciaio. Così, senza più nessun appiglio, sarebbe precipitato nel vuoto, cadendo pesantemente al suolo. 

Incidente martedì pomeriggio nel parco acquatico "Acquaneva" di Inzago, dove un bimbo di undici anni - italiano, residente in paese - è rimasto ferito dopo un volo da oltre otto metri all'interno del parco avventura. 

Il giovane, stando a quanto accertato dai carabinieri della compagnia di Cassano d'Adda, era insieme a un istruttore e stava effettuando un percorso sospeso in aria. Preso dalla paura, lui stesso avrebbe azionato il moschettone di sicurezza e sarebbe "volato via" cadendo sul prato. L'11enne, secondo quanto riferito dai soccorritori, ha riportato traumi e fratture a bocca, torace, braccio e gamba. 

Soccorso da un'ambulanza e un'auto medica, il ragazzino è stato trasportato in codice rosso all'ospedale "Papa Giovanni XXIII" di Bergamo. Al momento dell'arrivo in pronto soccorso era sveglio e cosciente, ma la prognosi resta riservata. 

Nel parco acquatico, per tutti i rilievi del caso, sono intervenuti i carabinieri, che ora indagano per accertare eventuali mancanze o colpe. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzino di 11 anni sgancia il moschettone e cade da otto metri nel parco avventura: grave

MonzaToday è in caricamento