Abbandona un boa davanti al canile e scappa

Qualcuno ha lasciato una scatola davanti alla porta del canile di Monza e si è allontanato: all'interno c'era un esemplare di boa constrictor

Il boa tra le mani del presidente dell'Enpa Giorgio Riva

Un ignoto ha suonato il campanello ed è andato via veloce in auto, lasciando davanti alla porta del canile di Monza una scatola in plexiglas sigillata con scritto “boa constrictor maschio".

E all’interno effettivamente c’era un bellissimo esemplare di Boa constrictor imperator che una volontaria dell’Enpa si è trovata davanti dopo che il presunto proprietario è fuggito via, non così in fretta però da evitare che potesse essere identificata la targa della sua auto. L’animale è stato abbandonato qualche giorno fa in una scatola chiusa con nastro adesivo per pacchi e provvista di alcuni fori. Il boa, molto infreddolito, è stato accolto nella sede dell’Enpa dove ha trovato una teca calda ad attenderlo.

Durante la visita veterinaria il medico ha rilevato una brutta polmonite e ha constatato che una gestione in condizioni non idonee e un'errata alimentazione avevano fatto sì che l’animale non riuscisse a completare le mute, portandosi dietro dalla mute precedenti della pelle che era ancora attaccata alla testa e al muso, rendendolo praticamente cieco. Mentre le ricerche per identificare il proprietario responsabile dell’abbandono procedono, il serpente, lungo 1,20 m e del peso di oltre 3 chili, si trova nella sede operativa dell'ENPA di Monza sottoposto a terapia antibiotica, alimentato correttamente e costantemente monitorato.

“Il fatto che lo abbia lasciato davanti al canile, con le certezza che comunque sarebbe stato trovato e curato, non giustifica il fatto che si tratta pur sempre di abbandono, anche perché avrebbe potuto benissimo portarlo di persona e, spiegando le motivazioni, optare per una cessione dell'animale” spiegano dall’Enpa. In seguito all’accaduto i volontari stanno cercando un nuovo proprietario per il boa, “una persona che abbia esperienza nella gestione di questa specie e sappia perciò garantire cure, habitat e alimentazione adeguati”.

Per informazioni su un'eventuale adozione è possibile rivolgersi direttamente alla sede operativa dell'ENPA di Monza in via Lecco 164, dal lunedì al venerdì dalle 14,30 alle 17,30, telefonicamente allo 039-388304, o ancora via mail a elio.dellatorre@enpamonza.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

Torna su
MonzaToday è in caricamento