Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Mentre passeggia nel Parco trova una granata della Seconda Guerra Mondiale

L'ordigno bellico, inesploso e potenzialmente pericoloso, è stato fato brillare dagli artificieri

L'ordigno fatto brillare

Mentre passeggiava nel parco, tra le radici di un albero divelto, ha notato qualcosa di strano. Da lontano sembrava un sasso, coperto da fango e terra ma in realtà si trattava di una granata "N36M” della II Guerra Mondiale. Un ordigno bellico inesploso, senza spoletta, e proprio per questo ancora potenzialmente pericoloso.

Ordigno bellico nel Parco di Monza

E così martedì pomeriggio nel Parco di Monza, nella zona di Cascina Costa Alta, in seguito alla segnalazione di un cittadino sono intervenuti i carabinieri della stazione di Villasanta che hanno delimitato l'area mettendola in sicurezza e allontanando alcuni passanti e curiosi in attesa dell'intervento degli artificieri.

L'ordigno inesploso si è rivelato una granata utilizzata sia nel Primo ma soprattutto, nella sua versione evoluta, nel Secondo conflitto mondiale con un’elevata maneggevolezza di trasporto e d’impiego. Era perfettamente funzionante e quindi potenzialmente pericoloso.

L'intervento degli artificieri

Nel Parco di Monza sono intervenuti gli artificieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Milano che hanno fatto brillare nell’immediatezza, il residuato bellico restituendo l’area del Parco, in piena sicurezza, a tutti i cittadini.

bomba parco monza-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mentre passeggia nel Parco trova una granata della Seconda Guerra Mondiale

MonzaToday è in caricamento