Picchia i genitori perché non gli danno i soldi e devasta la casa

Arrestato un 19enne

Maltrattamenti in famiglia. È l'accusa a cui deve rispondere un ragazo di 19 anni di Carugate arrestato dai carabinieri nella serata di domenica 30 luglio. Il giovane, come riferito dai militari del comando provinciale, avrebbe picchiato la madre e il padre perchè si sarebbero rifiutati di dargli del denaro.

Non era la prima volta: già in passato aveva picchiato i genitori e per lui era scattato anche l'allontanamento da casa. Scaduto il provvedimento del tribunale era ritornato a vivere con mamma e papà e nella serata di domenica si è accanito sia contro di loro e sia contro mobili e soprammobili dell'abitazione danneggiandoli.

Tutto è finito quando la madre del 19enne, una donna di 53 anni, italiana, ha chimato il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Vimercate che hanno arrestato il ragazzo, ancora tra le mura di casa. Questa volta l'intervento dei carabinieri è culminato in un arresto e per il ragazzo si sono aperte le porte del carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento