"Ho violentato la mia ex", 28enne brianzolo chiama la polizia e chiede di essere arrestato

L'episodio è avvenuto nella giornata di domenica a Busto Arsizio

Ha violentato la sua ex fidanzata e poi ha preso il telefono e ha chiamato la polizia, chiedendo ai poliziotti di venire ad arrestarlo. Quando gli agenti del commissariato di Busto Arsizio nella giornata di domenica sono arrivati all'indirizzo da cui era partita la chiamata hanno trovato un 28enne brianzolo insieme a una ragazza poco più giovane di lui.

Il ragazzo aveva appena abusato di quella che fino a poco tempo fa era stata la sua ex compagna poi all'improvviso si era fermato e aveva chiamato spontanemente la polizia. Secondo quanto ricostruito la giovane, dopo aver interrotto la relazione sentimentale con il 28enne brianzolo, aveva ricevuto continuamente pressanti richieste da parte del ragazzo che chiedeva di vedersi. La vittima era sempre riuscita a tenere a distanza l'ex compagno fino a che domenica il ragazzo non si è presentato a casa sua per abusare di lei.

Il 28enne è stato arrestato dagli agenti della polizia di Stato con l'accusa di violenza sessuale. Nella sua abitazione i poliziotti hanno trovato alcuni farmaci che se assunti senza indicazione medica sono considerati dopanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento