Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Via Oreste Pennati

"Calderoli uomo di m..." Insulti sulla sede di Monza della Lega Nord

La scritta a spray contro il vicepresidente leghista del Senato è stata trovata giovedì mattina sul muro della sede monzese del Carroccio. E' stata presentata denuncia contro ignoti

MONZA – La scritta “Calderoli uomo di m...” è stata trovata giovedì mattina sul muretto d’ingresso della sede di Monza della Lega Nord, in via Oreste Pennati. L’insulto è stato scritto con dello spray nero ed è stato fatto probabilmente nella notte tra mercoledì 17 e giovedì 18 luglio.

Appena il neo segretario provinciale del Carroccio di Monza e Brianza, Alberto Rivolta, è stato informato dell’episodio, si è recato dai carabinieri e ha presentato denuncia contro ignoti. Poi è stato divulgato un comunicato: “Chi crede che l’episodio, già chiarito e concluso, tra Calderoli e la Kyenge sia il problema del Paese – si legge nella nota del segretario brianzolo Alberto Rivolta - fa il gioco di chi vuol nascondere un Governo in ginocchio che preferisce il Sud, i Rom e i clandestini ai problemi della gente del Nord”.

Il comunicato prosegue con il commento di Massimiliano Romeo, capogruppo monzese del Carroccio al Pirellone che ha bollato l’accaduto come “il solito vile attacco nei confronti della Lega Nord.” Romeo prosegue dicendo che “non ci arrenderemo di fronte a questi atti intimidatori. La nostra battaglia contro l’immigrazione irregolare e clandestina continuerà nonostante queste azioni vandaliche. Chi pensa di fermarci attraverso insulti o minacce di vario tipo non fa altro che rafforzarci nelle nostre intenzioni e nella nostra volontà di difendere i diritti dei cittadini onesti e rispettosi della legalità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Calderoli uomo di m..." Insulti sulla sede di Monza della Lega Nord

MonzaToday è in caricamento