Camionista rapinato, sparito nel nulla un carico di rame da 140mila euro

Indagini in corso da parte dei carabinieri di Seregno

Foto repertorio

Indagini serrate dei carabinieri di Seregno sul caso del camionista rapinato, legato e narcotizzato a Lentate sul Seveso. L’autotrasportatore al volante di un Tir stava portando un carico molto prezioso: trenta tonnellate di rame: l’oro rosso, ambitissimo dai ladri, con un valore di oltre 140mila euro.

Ora i militari stanno passando al setaccio il racconto fornito dal camionista. Agli investigatori, l’autista, un indiano di 39 anni, incensurato, ha riferito di essere alla guida di un grosso camion. Insieme a un collega, indiano anche lui e pure lui alla guida di un Tir, stavano trasportando due carichi di rame da Vicenza a Verona. Un viaggio breve e facile. Ma, all’arrivo nella città di Giulietta, il collega che viaggiava davanti a lui non lo ha più visto. E’ stato proprio questo secondo camionista ad avvisare la polizia stradale di quanto era successo poichè dopo vari tentativi non riusciva più a mettersi in contatto telefonico con il collega. Il resto poi lo ha riferito ai carabinieri in Brianza il 39enne.

Legato, e probabilmente narcotizzato, il camionista è stato gettato su un lettino della sua motrice da tre rapinatori. Uno dei banditi è messo alla guida dell’automezzo, insieme ai complici. A tutta velocità hanno percorso 170 chilometri, fino ad arrivare in Brianza. A Lentate sul Seveso avrebbero dunque montato il rimorchio del Tir su un'altra motrice, cambiato le targhe, e sarebbero spariti con il prezioso carico. Il 39enne invece è stato abbandonato legato a bordo della motrice (ma con il motore acceso e il riscaldamento acceso, per impedire che morisse assiderato). E’ stato scoperto solo poche ore dopo da una anziana donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un racconto che, almeno per il momento, ai carabinieri di Seregno è apparso abbastanza credibile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento