Controlli in un centro massaggi cinese: due lavoratrici in nero

Nel locale di via Porta Lodi lavorano due ragazze, tutte e due senza contratto. Nel mirino dei vigili anche altre attività: controlli in un capannone di vendita casalinghi e nel salone di un parrucchiere. L’operazione

Il centro rischia multa e chiusura - Foto repertorio

Fine settimana di controlli per gli agenti della polizia locale di Monza, impegnati nella lotta al lavoro nero. Nella giornata di venerdì, i vigili hanno passato al setaccio tre esercizi commerciali della città, rilevando irregolarità in tutte e tre le attività. 

Il primo negozio a finire nel mirino degli agenti è stato un centro massaggi cinese di via Porta Lodi. Le due ragazze che lavorano nel locale erano entrambe senza contratto e senza assicurazione lavorativa. Il titolare dell’attività, fanno sapere dal comando di via Marsala, ha pochi giorni di tempo per mostrare i documenti, altrimenti si procederà con una multa e con la chiusura dell’esercizio. 

Stessa sorte, sempre nella serata di venerdì, è toccata ad un parrucchiere titolare di un salone nel centro commerciale Auchan, nel quale lavorano tre dipendenti, tutti trovati senza i documenti necessari. 

Peggio, invece, è andata ad una società cinese proprietaria di un capannone che vende casalinghi all’ingrosso in via Enrico Fermi. Uno dei sette dipendenti, un pachistano, lavorava in nero e per questo i vigili hanno multato il titolare con una sanzione da tremila euro. In più, la ditta sarà costretta ad assumere per almeno sei mesi il lavoratore irregolare. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento