menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiede l'elemosina con insistenza, fermato davanti al comune: è irregolare da otto anni

I controlli venerdì in centro Monza. Si tratta di un cittadino nigeriano sul conto del quale c'era una nota di rintraccio del 2008 della Questura di Bari

Chiedeva qualche moneta e denaro in maniera insistente a tutti i passanti che si trovavano a transitare tra via Roma e piazza Trento e Trieste e per questo motivo un cittadino nigeriano di 33 anni è stato fermato venerdì a Monza per un controllo.

Quando gli agenti della polizia locale hanno effettuato alcuni accertamenti per risalire alla sua identità per il 33enne sono iniziati i guai: l'uomo aveva un permesso di soggiorno scaduto dal 2012 e sul suo conto era stata emessa una nota di rintraccio datata 2008 da parte della Questura di Bari. 

Per il 33enne è scattata una denuncia perchè irregolare e l'uomo è stato accompagnato a Milano, in Questura, all'Ufficio Immigrazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento