Domenica, 21 Luglio 2024
In Brianza / Vimercate

Chiede soldi al telefono a un uomo per non raccontare i "segreti" del passato: arrestato

In manette un 51enne che ora è accusato di estorsione continuata e aggravata

La minaccia di raccontare qualcosa del suo passato che avrebbe turbato la sua quiete familiare e quelle telefonate in cui chiedeva soldi: 500 euro subito, 5mila euro con un bonifico e un aiuto economico per acquistare una casa. Vittima delle minacce e dei tentativi estorsivi di un uomo di 51 anni è stato un pensionato 72enne brianzolo che grazie alla denuncia presentata al comando dei carabinieri di Vimercate ha permesso ai militari dell'Arma di intervenire e di arrestare l'uomo. Il 51enne è stato sorpreso allo sportello bancomat con le banconote appena prelevate dal 72enne ancora in mano. Ora dovrà rispondere dei reati di tentata estorsione continuata e aggravata perchè ai danni di una persona ultrasessantacinquenne.

La vicenda e le minacce

L'uomo aveva contattato la vittima telefonicamente chiedendogli un appuntamento per spiegargli le motivazioni per cui chiedeva denaro per tutelare la sua privacy e aveva inviato al 72enne anche sms alla sua vittima. Il pensionato aveva così deciso di presentarsi presso la stazione carabinieri di Vimercate dove dopo aver raccontato quanto accaduto alla sua famiglia, aveva sporto denuncia. Così ha accettato quell'appuntamento con il suo aguzzino che gli aveva raccontato di essere a conoscenza di opere di bene che avrebbe fatto in favore di una donna secondo l’interlocutore all’insaputa della moglie.

Il 72enne, nonostante non avesse nulla da temere per la sua privacy poiché le minacce erano già state condivise con la sua famiglia, ha accettato di incontrare l'uomo presso la galleria di un centro commerciale in Brianza. Come ricostruito dai carabinieri, nel corso dell’incontro faccia a faccia, il presunto estorsore rivelava di essere a conoscenza che in passato l’anziano aveva aiutato una famiglia in gravi difficoltà e che avrebbe rilevato quanto a sua conoscenza per rovinargli la serenità familiare, pretendendo la somma di 500 euro nell’immediatezza, un successivo bonifico di 5mila euro ed un sostentamento economico per l’acquisto di una casa.

L'arresto

Insieme si sono presentati a uno sportello bancomat per prelevare la somma di 250 euro e qui, con le banconote tra le mani, lo hanno arrestato i carabinieri che si erano mescolati tra le persone presenti. Per il 51enne le manette sono scattate per i reati di estorsione continuata ed aggravata poiché commessa nei confronti di persona ultrasessantacinquenne. Ora l'uomo si trova agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiede soldi al telefono a un uomo per non raccontare i "segreti" del passato: arrestato
MonzaToday è in caricamento