Ha adescato sette ragazzine sul web: condannato a cinque anni e mezzo

Dietro il falso profilo social si nascondeva un marocchino di 20 anni: contattata minorenni e si faceva scatti privati. Poi chiedeva denaro per non pubblicarlo

E’ stato condannato a cinque anni e quattro mesi di carcere il «bel ragazzo» che ha adescato sette ragazzine minorenni (una ha poi compiuto 18 anni) residenti in Brianza. I carabinieri hanno scoperto che dietro il profilo web con foto di muscoli e spalle larghe si celava un marocchino di 20 anni. Fascino, non ne aveva molto. Ma la parlantina, era assai svelta. Così, lo straniero era riuscito a convincere le sette giovanissime a inviare foto e video hard.

Il 20enne puntava sulla giovane età e sull’ingenuità delle ragazze. Ma anche su una capacità di corteggiare e di trovare gli «argomenti giusti». Appena le minorenni inviavano il materiale, il giovane gettava la maschera. Riuscendo a ottenere soldi, cellulari e tablet che le ragazze consegnavano senza fiatare, pur di scongiurare la pubblicazione delle immagini hard sulla platea universale del web.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri e il Tribunale di Monza hanno lanciato un appello: nessuna delle ragazzine aveva mai raccontato ai genitori nulla, tenendosi dentro un vero incubo e l'invito e' quello di migliorare il dialogo con i propri figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

  • Coronavirus: cosa succede se nel proprio condominio c'è una persona positiva?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento