Lissone, coppia controllata in centro: lei non ha i documenti, lui li ha falsi. Denunciati

È successo lunedì 30 luglio a Lissone. Nei guai un uomo e una donna

Immagine repertorio

Lui diceva di essere un avvocato, ma sulla carta di identità mostrava una foto di sé in divisa; lei invece ha sostenuto di essere priva di documenti e di essere di nazionalità russa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'epilogo? L’uomo, 40 anni, e la russa, sono stati fermati lunedì sera nel corso di un controllo nel centro storico di Lissone. Lui è stato denunciato per documenti falsi. Lei invece perché priva di documenti. La donna è stata inoltre portata in Questura a Milano per avviare le procedure di espatrio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento