Sorpresi dai poliziotti in stazione: lanciano la droga nella cabina per le fotografie

Cinque le persone controllate a Monza martedì sera. Due denunce per detenzione di droga ai fini di spaccio

Per scappare o nascondersi era ormai troppo tardi così due uomini martedì sera, di fronte ai poliziotti del commissariato di Polizia di Stato di Monza hanno pensato bene di far sparire la droga che avevano con sè. 

Non avendo nascondigli a portata di mano, i due hanno ripiegato sulla cabina per le fotografie presente nei pressi dei binari e qui hanno lanciato qualche bustina. I poliziotti hanno recuperato tutto e hanno accertato che si trattava di dieci involucri di eroina e qualche grammo di cocaina pronti per essere spacciati. Per due uomini, un italiano di 29 anni con precedenti, e un marocchino irregolare di 41 anni, è scattata una denuncia per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. All'interno del gruppetto controllato dalla Polizia di Stato in stazione c'erano anche altre tre persone: un altro cittadino marocchino denunciato per reati in materia di immigrazione e due italiani residenti alle porte di Monza per cui è stato disposto un foglio di via che li obbliga ad allontanarsi dalla città. 

L'intervento si inserisce in un programma di controllo del territorio effettuato dagli uomini del commissariato di viale Romagna con l'ausilio di alcune volanti nelle aree considerate "più sensibili" della città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento