rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Verano Brianza

Lite in un parcheggio: i carabinieri scoprono che l'uomo ha nell'auto due spranghe di ferro

Succede a Verano Brianza. Ha provato a giustificarsi dicendo che le spranghe le avrebbe usate se fosse finito con l'auto in un lago

Una lite in un parcheggio e l'arrivo dei carabinieri che controllano l'auto e scoprono che una delle persone coinvolte nasconde due spranghe di ferro. Scatta immediatemente la denuncia per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. 

Il fatto è accaduto nella serata di venerdì 26 novembre a Verano Brianza. Nel parcheggio davanti al fast food di via Comasina viene segnalata un'accesa discussione tra un addetto alla sicurezza e un giovane.

Sul posto arrivano i carabinieri della stazione di Besana Brianza che dopo aver cercato di placare gli animi effettuano i controlli. 

Il giovane, un 31enne incensurato di origine albanese, aveva nell'auto due spranghe di ferro. Ha provato a giustificarsi: in un primo momento, secondo quanto riferito dai militari, ha spiegato che le teneva per uscire dall'auto caso mai finesse in un lago, e poi adducendo l'utilizzo in caso di eventuale bisogno.

I militari lo hanno denunciato  per porto abusivo di oggetti atti a offendere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in un parcheggio: i carabinieri scoprono che l'uomo ha nell'auto due spranghe di ferro

MonzaToday è in caricamento