Cronaca Desio

Desio, al centro sportivo il più grande velodromo della Lombardia

Presentato il progetto che sarà realizzato da un pool di imprenditori e di ex campioni del ciclismo. Un investimento da 14 milioni di euro

DESIO – Desio capitale italiana delle due ruote? C’è ancora molto da pedalare, ma la città di Pio XI pare proprio abbia «voluto la bicicletta». «Un gruppo di imprenditori ed ex campioni del ciclismo ha scelto Desio per realizzare il più grande velodromo della Lombardia». Ad annunciarlo è stato l’assessore allo Sport del Comune di Desio, Paolo Smorta.

L'INVESTIMENTO - Il progetto per ora è ancora in fasce. Ma, almeno a livello informale, esisterebbe già una bozza. E i numeri sono importanti. «E’ un impianto che comporterà un investimento di 14 milioni di euro – ha aggiunto Smorta -. L’iniziativa è nata da un pool di imprenditori e di professionisti del ciclismo che si sono alleati per dare alla Lombardia un altro impianto di alto livello, capace di reggere il confronto con quello di Montichiari (in provincia di Brescia)».

TEMPISTICA - E’ ancora presto per dire con precisione quando sarà posata la prima pietra. Invece è già stata individuata l’area dove sorgerà: l’attuale centro sportivo, dove sarà sacrificato uno dei campi, quello di via Cattaneo».
Dopo aver pensato un polo culturale da un milione di euro a Villa Tittoni in collaborazione con la Fondazione Cariplo, ora il Comune pensa anche a una cittadella dello sport. Con una proposta per realizzare anche un impianto dedicato al pattinaggio su ghiaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Desio, al centro sportivo il più grande velodromo della Lombardia

MonzaToday è in caricamento