rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Dal Nord Europa a Monza, la droga dei narcos sui bus di linea: banda sgominata

Arrestati in undici, tra loro anche il titolare e i due autisti di una società di trasporti milanese

Gli albanesi si occupavano di trovare la droga in Olanda e in Belgio. Gli italiani, sfruttando il loro lavoro ufficiale, facevano in modo che quella stessa droga entrasse in Italia senza destare troppi sospetti, almeno secondo loro. E infine a concludere il giro ci pensavano di nuovo gli albanesi, che prelevavano il "tesoro" e lo portavano verso la sua destinazione finale. 

Video | Così la droga arrivava a Milano sui bus

Undici uomini, tutti parte di una banda di italo-albanesi, sono stati arrestati tra la Toscana e la Lombardia dalla guardia di finanza di Firenze con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. Durante l'indagine - denominata "Buslijnen", autobus di linea in olandese - la Gdf è anche riuscita a mettere le mani su diciotto chili di cocaina e 520 di marijuana. 

A capo della banda, stando a quanto riferito dai militari, c'era un albanese residente a Prato, che evidentemente aveva sviluppato i contatti giusti per trovare la droga in Olanda e Belgio. Il trasporto verso l'Italia era invece affidato al titolare e a due autisti di una ditta di trasporti milanese. I tre - tutti arrestati - nascondevano cocaina e marijuana in un doppiofondo creato ad hoc sotto le scale e sotto i sedili del bus, che copriva proprio la tratta Olanda-Milano. Quindi, una volta sotto la Madonnina, la droga veniva presa in consegna da altri uomini della banda, che poi la distribuivano proprio in Lombardia e in Toscana.

Uno degli arrestati - sottolinea la Gdf in una nota - era già finito nei guai in passato in un'indagine su alcune cosche ‘ndranghetiste calabresi, impegnate nel traffico internazionale di stupefacenti sulla rotta Spagna-Italia. Era il 2013 e lui era stato arresto - e poi condannato in via definitiva - per essere stato fermato con diciassette chili di hashish a bordo di un pullman. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Nord Europa a Monza, la droga dei narcos sui bus di linea: banda sgominata

MonzaToday è in caricamento