menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga sequestrata

La droga sequestrata

Traffico di droga dalla Spagna, marijuana stipata in un magazzino di Concorezzo

L'operazione "Empty Drum" condotta dalla Guardia di Finanza di Monza ha portato all'arresto di due giovani per detenzione ai fini di spaccio di 127 chili di marijuana

La droga arrivava dalla Spagna stipata all'interno su alcuni camion e nascosta all'interno di fusti metallici che poi venivano depositati all'interno di un magazzino di una ditta di logistica di Concorezzo, risultata estranea ai fatti.

Dietro il traffico internazionale di sostanza stupefacente scoperto dalla Guardia di Finanza di Monza ci sono due giovaniuomini finiti nei guai per detenzione ai fini di spaccio di droga e sorpresi con 127 chili di marijuana, destinata a rifornire le "piazze" della Brianza e del milanese. 

L’operazione, denominata “Empty Drum”, coordinata dalla Procura della Repubblica di Monza, ha portato le Fiamme Gialle a indagare su un'organizzazione dedita al trasporto di droga dalla Spagna alla Brianza. La marijuana tramite un autotrasportatore spagnlo arrivava in Italia a bordo dei camion e i pacchi, con peso superiore rispetto a quello dichiarato, venivano stipati all'interno del magazzino in attesa di essere spostati. Sui colli era indicato un numero di telefono inesistente ma i finanzieri sono riusciti a tracciare la provenienza e la destinazione finale della merce, controllando le ultime spedizioni provenienti dalla Spagna.

La Guardia di Finanza monzese ha aperto i colli contenenti dei fusti metallici e al di sotto di una bobina di rame che serviva ad occultarne il vero contenuto, sono state trovate numerose buste di plastica accuratamente sigillate e contenenti marijuana.

GUARDA IL VIDEO | Oltre cento chili di droga in un magazzino in Brianza

finanza-2

Lo stupefacente, impacchettato in 160 buste di plastica per un peso complessivo di 127 chilogrammi, è stato sequestrato. Per riuscire a individuare i destinatari dei "pacchi" le Fiamme Gialle hanno sostituito la marijuana con sacchi di sale di peso equivalente e posizionato al loro interno dei localizzatori GPS per poterne monitorare gli spostamenti.

Dopo diversi giorni di giacenza, il mittente spagnolo ha commissionato il trasferimento dei fusti, prima in un deposito in provincia di Pavia e, successivamente, in provincia di Pisa presso il magazzino di un altro spedizioniere, dove la merce è stata ritirata da due connazionali di 24 e 25 anni. Durante il trasporto dei fusti, i due hanno fermato il mezzo di trasporto nei pressi del Comune di Valeggio sul Mincio (VR) in località isolata, per verificarne il contenuto. E' stato a quel punto che i finanzieri sono intervenuti e per i due è poi scattato l'arresto.

La droga sequestrata, venduta al dettaglio in Brianza e nell’hinterland milanese, avrebbe fruttato all’organizzazione un profitto di circa un milione di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento