rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Droga e arresti / Seregno

Lo spacciatore con la cocaina nascosta negli ovetti di Pasqua

A tradire il giovane - 22 anni - le continue chiamate dei clienti mentre era stato fermato dai carabinieri per un controllo

Ovetti di Pasqua con una sorpresa insolita, "stupefacente", che a un 22enne è costata l'arresto. Nella nottata di Pasquetta i carabinieri della Sezione Radiomobile della compagnia di Seregno, durante alcuni controlli preventivi tra le strade della città brianzola volti al contrasto dello spaccio di droga, hanno notato una Golf con al volante un 56enne di Giussano.

L'uomo, pluripregiudicato per ricettazione, furto di energia elettrica, violenza sessuale e violazione obblighi assistenziali familiari, viaggiava insieme a un 22enne di origine marocchina domiciliato a Sesto San Giovanni, senza precedenti. L'auto è stata fermata per un controllo e ai militari non è sfuggito il visibile nervosismo dei due. I primi problemi sono sorti dai controlli dei documenti del veicolo: l'autovettura era priva di revisione ed era già stata sospesa dalla circolazione. E su quell'auto i due nascondevano anche la droga.

Mentre i militari dell'Arma approfondivano il controllo i due cellulari del 22enne continuavano a squillare senza sosta e poco dopo è apparso subito chiaro il motivo. Si trattava con tutta probabilità di clienti che attendevano le consegne di droga previste. E la cocaina è spuntata dalle scarpe del giovane: nelle tennis nascondeva tre "ovetti" di Pasqua con dentro polvere bianca. Per il ragazzo è scattata una denuncia per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e l’autovettura è stata nuovamente sottratta alla circolazione stradale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo spacciatore con la cocaina nascosta negli ovetti di Pasqua

MonzaToday è in caricamento