Diciottenne sorpreso con la droga in stazione: denunciato un giovane pusher

Quando era ancora minorenne il ragazzo si era anche macchiato di reati contro il patrimonio

E' stato sorpreso con addosso otto grammi e mezzo di hashish dalla polizia di Stato alle otto del mattino in stazione. A beccarsi una denuncia per detenzione ai fini di spaccio è stato un ragazzo di appena diciotto anni, egiziano.

Il giovane è stato notato dai poliziotti che mercoledì mattina erano impegnati in un servizio di controllo in via Arosio, nei pressi della stazione. Quando il 18enne ha visto gli agenti in divisa e la volante della Polizia di Stato ha provato a cambiare direzione: è stato a quel punto che i poliziotti lo hanno fermato e perquisito.

Addosso aveva qualche grammo di hashish e nessun permesso di soggiorno: dagli accertamenti ai terminali è emerso che il ragazzo fosse irregolare sul territorio italiano e che avesse precedenti per reati contro il patrimonio, commessi quando ancora nonn era nemmeno maggiorenne.

Il 18enne è stato denunciato e accompagnato presso l'Ufficio Immigrazione della Questura di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento