Un nuovo ecografo 3D all'ospedale San Gerardo di Monza

Grazie al nuovo strumento altamente tecnologico immagini istantanee di organi in movimento e diagnosi precise

Il dottor Corso con il nuovo ecografo

Un nuovo ecografo 3D altamente tecnologico alla ASST di Monza. Da qualche giorno la Struttura complessa di Radiologia diagnostica per immagini - interventistica dell’ospedale San Gerardo si è dotata di una nuova apparecchiatura di ecografia dotato della moderna tecnica di diagnostica per immagini che utilizza gli ultrasuoni per ottenere istantanee di organi e parti del corpo umano utili ai fini diagnostici. 

“Le nuove sonde ecografiche installate sull’apparecchio – spiega il dott. Rocco Corso, Direttore della Struttura - posseggono un elevato potere di penetrazione degli ultrasuoni permettendo di esplorare organi interni anche in sede profonda, mantenendo alti livelli di risoluzione che favoriscono maggior precisione e dettagli durante l’esame, con il risultato di arrivare a diagnosi precise che consentono di indirizzare precocemente la persona ad ulteriori esami quali ad esempio la TAC, RMN o la PET”. 

Grazie alle potenzialità dello strumento è possibile prendere visione di una mappa tridimensionale degli organi, nella Fusion (ossia la possibilità di integrare e fondere immagini TAC/RMN e/o PET con quelle ecografiche), nell’elastosonografia ottenendo informazioni sull’elasticità e rigidità dei tessuti, nella diagnostica eco-contrastografica (CEUS) per un’analisi della dinamica vascolare di lesioni tumorali e non, ad esempio del fegato e nello studio della microvascolarizzazione degli organi e tessuti.

Il nuovo apparecchio nel reparto di Radiologia integra e completa l’ampia dotazione di apparecchiature ecografiche esistenti, trovando principale impiego negli esami di 2° livello, in particolare negli accertamenti bioptici eco-guidati di organi o strutture superficiali come tiroide, linfonodi, tumefazioni del collo ed implementando il settore di radiologia senologica sia in campo diagnostico (ecografia della mammella) sia interventistico (biopsie mammarie, posizionamento reperi/fili guida).

“Tecnologie di ultima generazione, multidisciplinarietà dell’approccio, tempestività e precisione della diagnosi consentono alla nostra Azienda di aumentare le capacità diagnostiche a favore dei pazienti e di essere sempre all’avanguardia sotto il profilo della cura”, sottolinea il Direttore Generale della ASST di Monza Mario Alparone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Alla scoperta dei paradisi lombardi, per sentirsi come ai Caraibi (o quasi)

  • Birra, film, concerti e gite nelle grotte: ecco che cosa fare nel weekend a Monza e Brianza

  • Incendio a Brugherio, fiamme devastano un camper: alta colonna di fumo nero

  • Omicidio in Brianza, strangola la moglie a letto e finge caduta: donna muore in ospedale

  • Tangenziale Est, chiusi per due settimane gli svincoli in Brianza tra Vimercate e Arcore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento